Taksim

Istambul Taksim

Istanbul, battaglia in piazza Taksim, 20 feriti
La protesta: «Non distruggete Gezi Park»

Il Comune vuole sradicare 600 alberi per fare centro commerciale. Folla dispersa con lacrimogeni. Feriti deputato e giornalista

Ci sono anche un deputato e un noto giornalista tra i feriti – sei, attualmente – negli scontri scoppiati fra i reparti anti-sommossa della polizia e le centinaia di manifestanti che occupano da lunedì Gezi Park, accanto a Piazza Taksim, a Istanbul. La protesta tiene banco da ormai quattro giorni nel cuore della megalopoli del Bosforo, per impedire che uno dei pochi spazi verdi del centro venga distrutto per fare posto a un centro commerciale. Venerdì mattina agenti in tenuta antisommossa hanno usato gas lacrimogeni e idranti per disperdere i manifestanti che partecipavano al sit-in per impedire l’abbattimento di alberi. Alcuni manifestanti sono rimasti feriti quando è crollato un muro sul quale si stavano arrampicando per sfuggire alla polizia.

Nel quarto giorno di proteste contro il piano del governo di ristrutturare la piazza, è rimasto ferito Sirri Sureyya Onder, deputato turco del partito curdo Bdp e uno dei simboli della protesta contro la distruzione del parco. L’agenzia Dogan riferisce che anche un noto giornalista, Ahmet Şık, uno dei più famosi giornalisti turchi, noto per un suo libro critico nel confronti del governo, è stato ricoverato dopo essere stato colpito alla testa da un candelotto di gas lacrimogeno.

Gallery

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*